Menu veloce: Pagina iniziale | Menu | Contenuto
youtube

Sito Ufficiale del Comune di Sirmione

Cerca

Dimensione testo

Caratteri normaliCaratteri grandi

Dove Sei

News

News
News pubblicata il 06/04/2019

L'Italia del Mito, 1000 Miglia e Scuderia Ferrari

Le immagini storiche In mostra a Palazzo Callas Exhibitions

L'Italia del Mito 
1000 Miglia e Scuderia Ferrari

Immagini dall'archivio fotografico della Fondazione Negri [ENGLISH VERSION]

Nessun uomo è insensibile al fascino di un bel racconto.

E spesso i bei racconti si intrecciano col Mito, in un labirinto di ricordi, emozioni e suggestioni. Parte da qui il desiderio di raccontare l’Italia attraverso le gesta leggendarie dei protagonisti di 1000 Miglia e degli uomini che hanno segnato quell’epoca storica. 

Un racconto fatto di parole e soprattutto di immagini inedite attinte dalla Fondazione Negri, una “stanza del tesoro” quasi certamente unica nel suo genere.  Il racconto di uomini straordinari come Enzo Ferrari, che giusto 90 anni fa diede origine al Mito del Cavallino Rampante creando
la Scuderia Ferrari.
Come Tazio Nuvolari, pilota dotato di tecnica insuperabile e di infinito coraggio, grazie ai quali portò ripetutamente alla vittoria i bolidi affidatigli con cura paterna proprio da Enzo Ferrari.
Ed anche come Gabriele D’Annunzio, la cui biografia artistica e personale assume costantemente i colori del Mito. 
Il Mito è dunque un modo di raccontare e, prima ancora, un modo di pensare. Il nostro modo di proiettare in ogni dove, dentro e fuori di noi, immagini dal valore simbolico. 
Nasce così “ l’Italia del Mito “ , che assume 1000 Miglia come testimone di un messaggio universale: “la corsa più bella del mondo nel Paese più bello del mondo”. Un inno all’Italia, generosa nel dispensare la bellezza dei suoi luoghi e dei suoi tesori artistici. Un inno a Sirmione, che raccoglie ed onora questo impegno con entusiasmo e passione. 
La visita alla mostra diventa in questo modo un viaggio del cuore e della memoria, in cui ogni visitatore può seguire il suo personale itinerario tra le immagini in esposizione. Perché, come ebbe a scrivere Cesare Pavese, “si direbbe proprio che i miti siano compagni di strada inevitabili, un vivaio inesauribile di simboli e di storie”.

Palazzo Callas Exhibitions

30 marzo - 30 giugno 2019
Inaugurazione sabato 30 marzo, ore 17.30
Orari di apertura - Opening hours

tutti i giorni 10:30-12:30 e 16:30-19:00
every day 10:30-12:30 a.m. 4:30-7:00 p.m.
Venerdì e Sabato aperto fino alle 22:00
Friday and Saturday open until 10:00 p.m.

Chiuso il Lunedì eccetto i festivi
Closed on Monday except public holidays

 

 

The Italy of Legends
1000 Miglia e Scuderia Ferrari

No one can resist the charm of a great story.  And often beautiful stories are laced with Heroes, in a maze of memories, emotions and awe.
This is why we want to tell you the story of Italy through the legendary feats of the Mille Miglia heroes and the men who left their mark on this period of history. A story consisting of words and, above all, unpublished pictures from the Negri Foundation, a “treasure trove” that is almost certainly one of a kind.

The story of extraordinary men like Enzo Ferrari, who just 90 years ago conceived the legend of the “Prancing Horse”, creating Scuderia Ferrari. Like Tazio Nuvolari, a driver with unsurpassed skill and infinite bravery, who repeatedly brought home victories in the racing cars that Enzo Ferrari entrusted  him with paternal care. Not forgetting Gabriele D’Annunzio, whose artistic and personal memoir, is constantly tinged with the colours of Legends.
The legend is therefore a way of expressing and, more importantly, a way of thinking. Our way of projecting images of symbolic value everywhere, inside and outside of ourselves.
So “The Italy of Legends” was conceived, using the 1000 Miglia as witness to the universal message:  “the most beautiful race in the world in the most beautiful country in the world”.  An anthem to Italy, a country so generous in its supply of beautiful places and artistic treasures.  An anthem to Sirmione, a town that  embraces and honours this commitment with enthusiasm and passion.
A visit to the exhibition therefore becomes a journey of the heart and memories, where each visitor is able to choose his path through the pictures on display.  Because, as Cesare Pavese would say, “One would say that heroes are inevitable companions, an inexhaustible nursery of symbols and stories.”

Opening hours here